Incontriamoci all'E-commerce Berlin Expo, il 22 febbraio 2024.

Lasciate i vostri contatti, vi invieremo il nostro whitepaper via e-mail.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio di materiale di marketing personalizzato in conformità con la normativa vigente. Informativa sulla privacy. Confermando l'invio, l'utente accetta di ricevere materiale di marketing
Grazie!

Il modulo è stato inviato con successo.
Ulteriori informazioni sono contenute nella vostra casella di posta elettronica.

Innowise è una società internazionale di sviluppo software a ciclo completo fondata nel 2007. Siamo un team di oltre 1600+ professionisti IT che sviluppano software per altri professionisti in tutto il mondo.
Chi siamo
Innowise è un'azienda internazionale di sviluppo di software a ciclo completo, fondata nel 2007. fondata nel 2007. Siamo un team di oltre 1400 professionisti IT che sviluppano software per altri professionisti in tutto il mondo.

Rivoluzionare il retail: Esplorare le dinamiche della trasformazione digitale nel settore della vendita al dettaglio 

Trasformazione digitale nella vendita al dettaglio ha reso i negozi online e quelli presso i negozi di proprietà più convenienti che mai. Grazie alla tecnologia avanzata, gli acquirenti possono accedere facilmente a migliaia di prodotti da sfogliare, scegliere opzioni personalizzate, effettuare ordini e pagare senza alcun attrito.

D'altro canto, i venditori ottengono gli strumenti per gestire comodamente le scorte, comunicare con i fornitori, tenere traccia degli ordini dei clienti e persino raccogliere e analizzare i dati per migliorare ulteriormente l'esperienza di acquisto.

Ma non finisce qui. Sono molte le cose che le intuizioni sui dati e l'hardware sofisticato possono migliorare nella vendita al dettaglio. Parliamo di come trasformazione digitale nella vendita al dettaglio reinventa l'esperienza per tutti gli attori coinvolti, dai fornitori ai clienti finali.

La domanda di trasformazione digitale del retail

L'esperienza utente semplificata e il servizio conveniente facilitato dalla tecnologia moderna sono gli elementi che fanno tornare i clienti. Gli studi dimostrano che 73% dei consumatori al dettaglio preferiscono utilizzare tecnologie self-service come i chioschi di self-checkout. Inoltre, una buona fetta di persone si dedica allo shopping online: 50% degli utenti di smartphone utilizza i propri dispositivi per acquistare su internet, per un totale di vendite online globali di oltre $4,9 trilione solo nel 2021. In risposta alla crescente richiesta di migliorare l'esperienza di acquisto, i rivenditori stanno cercando di implementare la tecnologia nelle loro attività quotidiane:
trasformazione digitale del retail
Soluzioni di trasformazione digitale dell'impresa includono una pletora di tecnologie moderne che ottimizzano ogni fase delle operazioni di vendita al dettaglio. Dalla gestione dell'inventario alla consegna dei prodotti nelle mani dei clienti, le aziende possono beneficiare di un'ampia gamma di dati e approfondimenti forniti da soluzioni hardware e software intelligenti. Vediamo come le aziende del settore retail possono migliorare il loro lavoro grazie a Sviluppo di software per eCommerce e le soluzioni hardware adiacenti.

Potenziamento della catena di approvvigionamento

La domanda di vari prodotti è spesso instabile e ciò rende difficile per i rivenditori bilanciare i volumi di fornitura. Per mantenere le scorte sufficienti, devono considerare molti fattori, come la domanda prevista per determinati prodotti, i livelli attuali delle scorte, i costi, la capacità produttiva dei fornitori e così via.

Trasformazione digitale nel settore della vendita al dettaglio offre l'accesso a una tecnologia avanzata di gestione dell'inventario che rende più efficiente l'approvvigionamento delle merci con un processo decisionale informato e automatizzato. Con l'hardware che raccoglie i dati rilevanti, il software offre modi per ottimizzare la gestione della catena di approvvigionamento.

L'intelligenza artificiale prevede la domanda

Servizi di sviluppo AI consentono ai rivenditori di trarre vantaggio dai dati storici sulle vendite, dalle tendenze dei clienti e dall'analisi dell'agenda delle notizie. L'intelligenza artificiale può utilizzare queste informazioni per prevedere la domanda di determinati prodotti. Aziende come Walmart si basano già sui dati per adeguare le informazioni sugli ordini, ottenendo una maggiore quantità di prodotti che il sistema considera molto richiesti e una minore quantità di quelli che i clienti non gradiscono.

L'analisi dei dati ottimizza il volume delle scorte

Supportato da hardware e software per la gestione dell'inventario, servizi di analisi dei dati monitorare i livelli delle scorte e aiutare a evitare situazioni di sotto-stoccaggio o di sovra-stoccaggio. Un eccesso di scorte può portare all'obsolescenza dell'inventario, il che significa che il prodotto diventa irrilevante quando finisce sugli scaffali dei negozi. D'altra parte, una scarsità di scorte comporta la perdita di opportunità di vendita a causa dell'incapacità del rivenditore di tenere il passo con la domanda.

Le intuizioni dei dati aumentano le consegne

Trasformazione digitale per la vendita al dettaglio potenzia la logistica con l'intelligenza artificiale che studia i dati sul traffico, le condizioni meteorologiche e i costi del carburante in determinate aree per offrire i percorsi di consegna più efficienti. Amazon offre il suo Servizio di localizzazione per consentire ai rivenditori di evadere le consegne più rapidamente, riducendo il consumo complessivo di carburante e il tempo trascorso su strada, il che significa che possono evadere più ordini e vendere rapidamente le scorte.

Gestione dell'inventario

Gestire l'inventario non è un'impresa facile. È necessario bilanciare le scorte in modo che gli scaffali dei rivenditori non siano mai vuoti e che la merce non trascorra troppo tempo in magazzino. Tenere traccia dell'inventario e dello stoccaggio diventa sempre più difficile man mano che l'azienda e i ritmi di produzione crescono, ed è questione di tempo prima che l'intero sistema diventi incomprensibile.

È qui che trasformazione digitale per la vendita al dettaglio mette in ordine le cose. Ci sono molti strumenti disponibili per aiutare i rivenditori a mantenere livelli di scorte adeguati a soddisfare le esigenze dei clienti.

Dispositivi integrati e IA tracciano la domanda nei negozi

L'intelligenza artificiale consente ai rivenditori di analizzare i dati raccolti da varie fonti e di utilizzarli per prendere decisioni sulle scorte di prodotti. Può analizzare i dati provenienti da telecamere e sensori installati nel negozio e determinare la quantità di un particolare prodotto acquistato dai clienti. Quindi, il rivenditore può utilizzare questi dati per regolare il volume degli ordini dal fornitore.

Dispositivi integrati grazie alla tecnologia di visione computerizzata, scansionano l'area e rilevano gli oggetti al suo interno. Riconoscono i diversi prodotti sugli scaffali, valutano il volume delle scorte e prendono decisioni sugli ordini. In questo modo, i retailer possono ottimizzare i costi operativi evitando l'eccesso di scorte di prodotti e aumentando il volume di quelli più richiesti.

I tag RFID e i codici a barre ottimizzano lo stoccaggio e l'inventario

I tag RFID migliorano la gestione dell'inventario grazie a una comoda scansione e a una migliore tracciabilità degli oggetti nel sistema di gestione dell'inventario. Poiché gli scanner RFID non richiedono una linea visiva chiara per scansionare i tag RFID, il sistema di gestione dell'inventario sarà molto più facile tenere traccia delle merci nel magazzino.

Gli scanner RFID situati nel magazzino consentono al sistema di ottenere aggiornamenti più frequenti sulla disponibilità delle merci o sulla loro esatta ubicazione. Il personale utilizza gli scanner RFID mobili durante le consegne per facilitare il check-in dell'inventario e la verifica della spedizione.

I codici a barre, invece, devono essere visibili per essere scansionati. Allo stesso tempo, condividono una parte significativa delle funzionalità dei tag RFID a un costo inferiore e possono essere preferibili in alcune situazioni. Ad esempio, le etichette RFID possono avere difficoltà a trasmettere i dati attraverso materiali come il metallo o i liquidi. Inoltre, i tag RFID richiedono scanner dedicati, mentre i codici a barre possono essere scansionati con la fotocamera di uno smartphone attraverso un'applicazione dedicata. In caso di guasto dello scanner, i dipendenti possono utilizzare gli smartphone forniti dal datore di lavoro.

Il software di gestione dell'inventario struttura le operazioni di magazzino

Un sistema di gestione dell'inventario offre funzioni di tracciamento che consentono a rivenditori e fornitori di raccogliere, strutturare e accedere comodamente alle informazioni sull'inventario. Supportato da tag RFID, codici a barre, tecnologia di visione computerizzata e intelligenza artificiale analisi dei dati, Il software di gestione dell'inventario offre informazioni aggiornate sul volume delle scorte, sullo stato delle spedizioni e sulla disponibilità di merci specifiche. In questo modo, la ricerca di determinati prodotti e la gestione delle spedizioni risultano molto più semplici e si evita l'obsolescenza delle scorte dovuta alla loro permanenza in magazzino per troppo tempo.

La trasformazione digitale avanzata per il settore della vendita al dettaglio può aggiungere ancora più funzioni al sistema di gestione dell'inventario, legandole tutte insieme in un potente sistema di gestione del magazzino. Ecosistema ERP che offre ai rivenditori un modo per gestire non solo l'inventario, ma anche per impostare regole di prezzo dinamiche, consentire la conformità alle normative fiscali e generare report finanziari.

Ottimizzazione del percorso del cliente

Trasformazione digitale nel settore della vendita al dettaglio possono migliorare l'esperienza del cliente ed eliminare gli attriti negli acquisti. Vediamo quali sono gli strumenti in gioco.

Gli scaffali intelligenti controllano i livelli delle scorte in negozio

Gli scaffali intelligenti aiutano i negozi a mantenere sempre sugli scaffali i prodotti più desiderati. Dotati di sensori di visione artificiale, gli scaffali sono in grado di rilevare la disponibilità di determinati prodotti e di segnalare ai responsabili del magazzino la diminuzione delle scorte. Da lì, il sistema di gestione del magazzino utilizza i dati per organizzare consegne aggiuntive e regolare i volumi degli ordini, aumentando o diminuendo di conseguenza la quantità di merce.

Il trasformazione digitale per la vendita al dettaglio consente inoltre ai negozi di offrire prodotti freschissimi. I negozi che vendono prodotti alimentari di propria produzione possono adattare il volume dei prodotti preparati in base alla domanda. Ad esempio, gli scaffali intelligenti tengono traccia della quantità di pane da forno acquistato in negozio e avvisano i panettieri se le scorte si esauriscono.

Chioschi self-checkout e pagamenti contactless eliminano gli attriti negli acquisti

I chioschi self-checkout e i pagamenti contactless riducono significativamente i tempi di attesa dei clienti in fila, consentendo ai retailer di beneficiare di un aumento del traffico pedonale e del volume delle vendite. Poiché i clienti preferiscono fare acquisti in negozi dove possono entrare, pagare e uscire rapidamente, il self-service è un must per i rivenditori per rimanere competitivi sulle preferenze dei clienti.

Utilizzando un chiosco di self-checkout, i clienti scansionano i codici a barre dei prodotti acquistati, ottengono l'importo dovuto e pagano con un terminale di pagamento contactless collegato al chiosco.

Sono piuttosto compatti rispetto alle casse normali, il che significa che installando diversi chioschi nel negozio, il rivenditore riduce ulteriormente i tempi di elaborazione degli acquisti.

I chioschi interattivi forniscono agli acquirenti informazioni rilevanti

I chioschi interattivi forniscono ai clienti informazioni rilevanti, aiutandoli nel loro percorso. Ad esempio, i chioschi installati nei centri commerciali sono dotati di mappe interattive che aiutano i clienti a trovare la strada per un determinato negozio o luogo di intrattenimento. Inoltre, elencano tutte le sedi presenti nel centro commerciale e altre informazioni come il parcheggio e gli orari di lavoro.

I rivenditori possono installare chioschi personalizzati nei loro negozi per migliorare ulteriormente l'esperienza di acquisto dei clienti. Per esempio, i clienti possono utilizzare questi dispositivi nei negozi di abbigliamento e ottenere una scansione 3D delle misure del corpo. In seguito, possono utilizzare le misure per acquistare abiti dallo stesso venditore, sapendo che avranno sempre la taglia giusta. La tecnologia aiuta i rivenditori a ridurre i costi di elaborazione causati dal bracketing: una pratica che consiste nell'ordinare diverse taglie dello stesso articolo, scegliere quella che va bene e poi restituire le altre.

Poiché molti rivenditori di abbigliamento non addebitano la restituzione degli articoli, devono coprire le spese di spedizione. Molti rivenditori non considerano gli articoli nuovi una volta che sono stati tolti dalla scatola, quindi spesso devono venderli con uno sconto come "usati", "a scatola aperta" o "ricondizionati".

L'utilizzo di un sistema di fitting 3D consente di ridurre il numero di articoli che finiscono per essere restituiti, di semplificare l'esperienza di acquisto per i clienti e di ottimizzare i costi operativi per i rivenditori.

Un altro buon esempio di la trasformazione digitale nel fashion retail è showroom di moda virtualiche rendono lo shopping di abbigliamento ancora più coinvolgente. Gli acquirenti possono sfogliare l'intera collezione in uno spazio virtuale e selezionare gli outfit desiderati, mescolando e abbinando i capi.

I sensori intelligenti tracciano il comportamento dei clienti

Una serie di sensori intelligenti che tracciano il comportamento dei clienti aiuta i rivenditori a modificare le loro offerte e a personalizzare le esperienze per attirare più clienti.

Il comportamento del cliente descrive in dettaglio il modo in cui i clienti agiscono lungo il loro percorso di acquisto, compreso il momento in cui entrano nel negozio, la sezione in cui passano più tempo, i prodotti che guardano e acquistano e qualsiasi altro elemento che aiuta i rivenditori a trovare modi per migliorare l'esperienza degli acquirenti.

Ad esempio, la rilevazione delle impronte digitali tramite Wi-Fi, il tracciamento della frequenza dell'illuminazione a LED e i sistemi microelettromeccanici per smartphone tracciano la posizione dei clienti mentre si aggirano per il negozio. In questo modo, i rivenditori possono vedere quali sono le sezioni in cui i clienti trascorrono più tempo e modificare il layout per ottimizzare il percorso degli acquirenti e spingere i prodotti preferiti.

Tracciare l'ora esatta in cui i clienti si recano in negozio è un altro punto di forza. i vantaggi della trasformazione digitale nella vendita al dettaglio - Grazie a queste informazioni, i direttori dei punti vendita possono aprire più casse e impiegare altri addetti alle vendite per gestire il traffico fluttuante.

Inoltre, la tecnologia Bluetooth può essere utilizzata per inviare programmi di fidelizzazione o offerte di sconto agli acquirenti nelle vicinanze. Una persona che passa davanti al negozio può ricevere un annuncio che può catturare il suo interesse al momento giusto.

I sensori basati sulla tecnologia di computer vision tracciano anche le code per individuare i colli di bottiglia nel percorso del cliente. È probabile che 1 cliente su 3 abbandoni il negozio se deve aspettare più di 5 minuti per pagare il proprio acquisto: i rivenditori possono ridurre al minimo le opportunità di vendita perse utilizzando i dati sulle code per regolare la capacità operativa del punto vendita in base al volume di traffico.

I negozi non presidiati rendono lo shopping veloce accessibile ovunque

La trasformazione digitale del commercio al dettaglio consente alle aziende di fare a meno della manodopera per la gestione dell'inventario e delle casse in determinate situazioni. Queste situazioni comprendono la fornitura di merci in aree con scarsa forza lavoro o difficili da raggiungere. In questo caso, i negozi senza personale sono la soluzione migliore. Diversi tipi di negozi consentono ai clienti di entrare e ottenere ciò di cui hanno bisogno senza mai interagire con un commesso.
  • Solo per uscire. Amazon GO è un noto esempio di negozio "just-walk-out". È dotato di telecamere e sensori che tracciano gli acquirenti mentre passeggiano tra le sezioni e selezionano i prodotti, mentre l'app mobile gestisce la fatturazione.
  • Negozi con distributori automatici. Comodi in luoghi remoti e difficili da raggiungere, agiscono essenzialmente come grandi distributori automatici. Gli utenti possono usare il loro codice personale o l'applicazione mobile per entrare nel negozio, prendere gli articoli e pagare usando la stessa applicazione. In alternativa, possono effettuare ordini a distanza e poi ritirare la merce sul posto.

I negozi sono supportati da sistemi avanzati di gestione dell'inventario che tengono traccia dei livelli delle scorte sugli scaffali e nei magazzini e che effettuano gli ordini per rifornire l'inventario di conseguenza.

I carrelli intelligenti evitano agli acquirenti di fare la coda

Rivenditori come Albertsons si affidano a carrelli intelligenti come alternativa ai dispositivi di self-checkout, consentendo agli acquirenti di entrare rapidamente, acquistare tutto ciò di cui hanno bisogno e andarsene.

I carrelli intelligenti presentano un paio di vantaggi rispetto ai chioschi di self-checkout. Uno di questi è la semplificazione dell'esperienza dell'utente: a volte, quando il negozio è affollato, i chioschi per il self-checkout, pensati per eliminare le file, si riempiono di code. Con i carrelli intelligenti, gli acquirenti possono scansionare i loro articoli mentre li mettono nel carrello e pagare con lo smartphone.

L'altro vantaggio è la riduzione dei costi di adozione rispetto ad altre opzioni di smart store: ad esempio, i negozi con tecnologia just-walk-out richiedono una serie di telecamere e sensori per tracciare i clienti e gli articoli che mettono nei cestini. In alternativa, l'implementazione di carrelli intelligenti consiste semplicemente nell'acquisto dei carrelli e nell'istruire il personale e gli acquirenti su come utilizzarli.

Inoltre, i rivenditori traggono vantaggio dai display integrati nei carrelli intelligenti. Ad esempio, quando un cliente sceglie e scansiona i suoi articoli, il display recepisce queste informazioni e propone i prodotti adiacenti: se vede una persona che prende delle navi, può suggerire delle salsicce.

In conclusione

Nell'odierno ambiente competitivo della vendita al dettaglio, è più importante che mai che le aziende del commercio abbraccino trasformazione digitale del retail. Implementando strumenti avanzati, i rivenditori possono prepararsi al successo negli anni a venire.

Una combinazione di soluzioni hardware e software può ottimizzare l'intera esperienza di fornitori, rivenditori e acquirenti. I fornitori possono utilizzare l'hardware integrato e l'analisi dei dati per prevedere la domanda, gestire l'inventario e aumentare le consegne in modo efficace.

I rivenditori possono tracciare il comportamento dei clienti per determinare i prodotti più desiderati e regolare le informazioni sugli ordini di conseguenza. Con le informazioni provenienti dagli scaffali intelligenti e dai vari sensori, possono garantire che i loro negozi offrano sempre un volume sufficiente di prodotti.

Dall'altra parte, i clienti beneficiano di consegne rapide, scorte sufficienti di prodotti ed esperienze personalizzate.

FAQ

La trasformazione digitale è fondamentale per i rivenditori perché consente loro di adattarsi ai comportamenti dei consumatori e alle tendenze del mercato in rapida evoluzione. Integrando tecnologie avanzate, i rivenditori possono migliorare l'esperienza dei clienti, snellire le operazioni e migliorare il processo decisionale attraverso l'analisi dei dati. Questa trasformazione consente anche una maggiore presenza online e capacità di e-commerce, soddisfacendo la crescente preferenza per gli acquisti online. Inoltre, gli strumenti digitali aiutano i retailer a ottimizzare la gestione dell'inventario, a personalizzare gli sforzi di marketing e a migliorare l'efficienza complessiva, portando a una maggiore competitività e redditività in un'economia digitale.

I componenti chiave della trasformazione digitale del retail prevedono l'integrazione di piattaforme di e-commerce per le vendite online, l'utilizzo di data analytics per le informazioni sui consumatori, l'impiego di marketing digitale per esperienze personalizzate e l'adozione di tecnologie mobili per la convenienza. Inoltre, comprende l'implementazione di strategie omnichannel per unificare le interazioni online e offline, l'ottimizzazione delle catene di fornitura con strumenti digitali, lo sfruttamento del cloud computing per la flessibilità dell'IT e la garanzia di una solida sicurezza informatica per salvaguardare i dati e le risorse digitali.

La trasformazione digitale arricchisce l'esperienza dei clienti grazie alla selezione e ai consigli personalizzati sui prodotti, alle opzioni di pagamento e di consegna semplificate, all'assistenza efficiente, agli acquisti online convenienti e alla logistica migliorata.

Iniziate valutando le operazioni quotidiane e identificando le sfide. Quindi, create un piano chiaro sulla tecnologia da implementare per risolvere i problemi, come la creazione di un sito web, un'applicazione mobile o l'adozione di un software per gestire l'inventario o i dati dei clienti.

Le tendenze future della trasformazione digitale per i rivenditori includono l'intelligenza artificiale per esperienze personalizzate, la realtà aumentata e virtuale negli acquisti, la sostenibilità nell'e-commerce, l'internet delle cose per l'efficienza operativa, l'analisi avanzata dei dati, il commercio vocale, le strategie omnichannel integrate e la blockchain per transazioni sicure.

Indice dei contenuti

Valuta questo articolo:

4/5

4.8/5 (45 recensioni)

Contenuti correlati

Contattateci

    Si prega di includere i dettagli del progetto, la durata, lo stack tecnologico, i professionisti IT necessari e altre informazioni pertinenti
    Registra un messaggio vocale sul tuo
    progetto per aiutarci a capirlo meglio
    Allega ulteriori documenti se necessario
    Caricare il file

    È possibile allegare fino a 1 file di 2 MB complessivi. File validi: pdf, jpg, jpeg, png

    Vi informiamo che cliccando sul pulsante Invia, Innowise tratterà i vostri dati personali in conformità con la nostra Informativa sulla privacy allo scopo di fornirvi informazioni adeguate.

    Cosa succede dopo?

    1

    Dopo aver ricevuto ed elaborato la vostra richiesta, vi ricontatteremo a breve per illustrare le esigenze del progetto e firmare un NDA per garantire la riservatezza delle informazioni.

    2

    Dopo aver esaminato i requisiti, i nostri analisti e sviluppatori elaborano una proposta di progetto con l'ambito di lavoro, le dimensioni del team, i tempi e i costi stimati.

    3

    Organizziamo un incontro con voi per discutere l'offerta e giungere a un accordo.

    4

    Firmiamo un contratto e iniziamo a lavorare sul vostro progetto il prima possibile.

    Grazie!

    Il tuo messaggio è stato inviato.
    Elaboreremo la vostra richiesta e vi ricontatteremo al più presto.

    Questo sito web utilizza i cookie

    Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre annunci o contenuti personalizzati e analizzare il traffico del sito. Facendo clic su "Accetta tutto", si acconsente al nostro utilizzo dei cookie. Scopri il nostro Informativa sulla privacy.

    Grazie!

    Il tuo messaggio è stato inviato.
    Elaboreremo la vostra richiesta e vi ricontatteremo al più presto.

    freccia